Menu

Gerusalemme adesso teme un altro sgambetto di Obamadi Giordano Stabile

Gerusalemme adesso teme un altro sgambetto di Obamadi Giordano Stabile

Il rischio è una nuova risoluzione Onu in settimana

di Giordano Stabile

GERUSALEMME - Un colpo di coda dell'Amministrazione Obama che «pianterà l'ultimo chiodo nella bara del processo di pace». Vista da Gerusalemme Parigi è lontana, e la Conferenza è il dispetto finale di un presidente che cerca soltanto di ostacolare i cambiamenti promessi da Donald Trump, primo fra tutti lo spostamento dell'ambasciata americana nella Città Santa. Israele ha cercato prima di ignorare, far passare sotto traccia il summit voluto dal presidente francese François Hollande. Ma nel giorno del vertice il fuoco di sbarramento si è fatto più intenso. Continua a leggere su notiziesuisraele

Torna in alto