Menu

Beit Netanel, notizie di luglio 2017

Beit Netanel, notizie  di luglio  2017

Carissimiamici, i più calorosi saluti di pace dalla bella, ma calda Ein Kerem. Il caldo estivo ha colpito Israele e ci sono giorni in cui io e Gilad usiamo la piscina battesimale che Gilad ha appena terminato, per sederci e poterci rinfrescare un po’ nell’acqua. Non mi lamento perché le sere in cui abbiamo ospiti, il nostro giardino fresco, diventa un paradiso, tanto che le persone sono felici di stare nel nostro Giardino dell’Eden.

La vita è vissuta in abbondanza quando si segue il Signore, e queste settimane non hanno fatto eccezione; non vi racconterò tutto cio’ che è successo, ma solo alcuni eventi che hanno avuto luogo a casa nostra. Come ricorderete dal nostro ultima report , abbiamo ricevuto tanti complimenti dalla locale scuola Biblica.

Lo scorso mese hanno avuto circa 60 ospiti dal Canada, così i responsabili hanno chiesto di potersi incontrare nella nostra casa, invece di andare in sinagoga. Noi siamo stati felici di riceverli e preparare una festa per loro un giovedì sera; sono stati bene e hanno amato l’atmosfera e soprattutto Gilad. Hanno potuto constatare come ha avuto il piacere di servirli e prendersi cura di loro, e nonostante il suo inglese non sia perfetto, ha potuto parlare con loro per un lungo tempo, e tanti sono ormai diventati suoi amici. Gilad ha un bel carattere, amabile e questo conquista tante persone, che capiscono il suo motivo genuino quando umilmente li serve con l’amore del Messia, Yeshua.

Gli israeliani spesso si fanno un’opinione errata di cio’ che facciamo, ma lo Spirito Santo opera sempre per il nostro bene. Così un giorno ho ricevuto una chiamata da una donna che aveva sentito dire che ero non solo un’esperta astrologa ma anche che parlavo coi morti! Io ho riso quando la ho sentito dire queste cose, e le ho detto: “ma tu sai quanto Dio ti ama?” Hai chiamato la persona giusta! Sono un’ebrea Messianica e credo nel Dio di Abramo, Isacco e Giacobbe e anche se i nostri avi non avevano la Tenach, avevano questa fede; ho parlato dei Profeti e come le loro profezie si sono compiute fino ai nostri giorni. Sono così importanti per noi. Era talmente interessata che ha voluto venire da me invece che andare dagli astrologhi. Stava organizzando una festa di compleanno per la sua amica e le sue figlie e le ho proposto di venire a celebrarlo qui da noi. Le ho detto che avrei organizzato una festa di compleanno bellissima e tutti avrebbero saputo quanto Dio le ama. Adesso mi chiama ogni giorno come se fossimo vecchie amiche, Alleluiah!

Dovete sapere che ho bisogno di un’operazione al piede e quindi ho prenotato l’ortopedico per sapere dove avrei potuto farla; dopo la lastra mi sono seduta nella sala d’attesa, dove c’era una lunga fila. Perciò quando mi ha chiamato e mi ha chiesto cosa facevo per vivere, ho esitato un attimo, ma lo Spirito Santo mi ha impedito di stare in silenzio, così gli ho detto di credere in Yeshua e che insegno il Suo messaggio nel contesto ebraico. Non ero preparata per la rabbia che ha mostrato; mi ha chiesto come poteva un ebreo credere in Lui! Pensavo che mi avrebbe picchiata, perché continuava a ripetere che siamo stati in esilio per 2000 anni a causa sua e dovuto subire anche l’Olocausto! Perciò gli ho detto: “sai perché ci sono sucesse tutte queste cose?”Quando chiediamo della crocifissione di Yeshua I nostri responsabili dissero “possa il Suo sangue ricadere su noi e sui nostri figli”. Soffriamo per i nostri peccati! Ma in tutto questo Dio aveva un proposito e a motive del nostro esilio, la Tenach è stata tradotta in tutte le lingue ed è stata conosciuta in tutto il mondo. Adesso non solo gli ebrei conoscono Dio, ma anche i non ebrei; abbiamo il mandato di essere “luce delle Nazioni”, e nonostante noi, la luce è andata alle Nazioni per poi tornare a noi. Tutta la Tenach e I Profeti parlano di un Messia, figlio di Davide; voglio ricordare solo alcune di queste profezie, che si sono avverate, e di chi parlavano? Bisogna leggere le profezie e gli ho scritto i riferimenti Biblici, che ha guardato su internet, Geremia 31,31-34 e Michea 5, isaia 9,6. Gli ho detto. “dottore lei sa tutto sulla medicina, io sulla Tenach; sono discendente del grande rabbino Kabbetz e sono cresciuta con la Tenach. Cosa si fa per coprire i propri peccati-si mette un pollo sulla propria testa come fanno nella Yom Kippur? Lui ha insistito dicendo che Dio non avrebbe mai sacrificato un uomo, al che ho risposto che il detto “occhio per occhio, dente per dente, sono peccati che richiedono ben più di un pollo. Ma siamo peccatori perdonati, solo nel Messia Yeshua, l’unico perdono che Lui ci puo’ offrire. Credevo che sarebbe esploso dalla rabbia, invece mi ha chiesto: quando puo’ venire per l’operazione? Io gli ho detto chinandomi leggermente: se vengo non mi taglierete il piede? Spero che Dio tocchi il suo cuore e legga le profezie per conoscere la verità.

Ho tante cose da dirvi, ma sarò breve; voglio dirvi che una giovane coppia di sposi che non aveva I soldi per sposarsi, è venuta da noi per organizzare il matrimonio con 70 ospiti, gratuitamente a condizione che potessi condividere la Buona Notizia, cosa che ovviamente ho fatto!

Tante persone vogliono saperne di più! Carissimi, vi ringrazio per le vostre preghiere e vi chiedo di continuare a pregare per mia nipote, la cui anoressia causa tanto dolore. Pregate che tanti israeliani possano ascoltare la verità da me e Gilad e che si possano avvicinare al Trono di Grazia per la salvezza nell’Unico e solo Messia Yeshua. Possano le ricchezze del Signore raggiungervi da Sion e vi conceda appuntamenti Divini, per condividere la fede e vedere il frutto del vostro lavoro.

Con l’amore indiviso del nostro Messia Yeshua Rachele e Gilad Per amore di Sion non resterò in silenzio, per amore di Gerusalemme non mi darò riposo, finchè la Sua giustizia brilli come la luce, e la sua salvezza bruci come una torcia. Isaia 62,1

Torna in alto