Menu

La speranza che viene dall'Unesco

La speranza che viene dall'Unesco

IC7 - Il commento di Andrea Jarach Dall'8 al 14 ottobre 2017

Quando tutti eravamo pronti a dare per morto l’Unesco a causa delle sue folli deliberazioni volte a escludere Israele dal consesso delle nazioni è avvenuto il miracolo. Direttore della organizzazione internazionale è divenuta Audrey Azoulay altissima funzionaria dell’amministrazione francese (ex ministro della cultura con Hollande). Stava per essere eletto il rappresentante del Qatar. Noto ormai più per le sue posizioni antisemite che per altri meriti culturali.

Solo un regista dell’orrore può immaginare cosa sarebbe successo nel caso di quella elezione. A causa delle maggioranze automatiche dei membri islamici uniti già di recente avevamo assistito a tanto antisemitismo fino a causare l’annuncio dell’abbandono dell’organizzazione da parte degli USA seguito da quello del governo di Israele.

Continua a leggere articolo su IC

Torna in alto