Menu

Viaggio studio in Israele - novembre 2017 Riflessioni e immagini degli studenti

22/12/2017 Il viaggio di studio in Israele dello scorso novembre si è svolto serenamente, fra visite e incontri. Molti studenti hanno documentato il viaggio con immagini e riflessioni personali. Vi invitiamo a vedere qui il bel video realizzato da Matteo Cattadori e, sotto, a osservare le fotografie di Pietro Furbatto e a leggere i testi scritti da altri due studenti di Torino, Davide Ferri e Joao Matteo Rampone. Non abbiamo perso l’occasione di perdere l’occasione Abba Eban non penso si offenderà se prenderò in prestito e modificherò “leggermente” la sua citazione per poter descrivere al meglio questa settimana in Israele.…
Leggi tutto...

Gli Stati Uniti e la diplomazia dei dollari: "Taglieremo i fondi anche ai palestinesi"

Dopo Onu e Pakistan, Washington insiste sulla linea del pragmatismo di Fiamma Nirenstein Show me your money, mostrami i soldi, è un modo di dire per verificare le intenzioni dell'interlocutore. Non si scherza coi soldi. Trump è un businessman e lo fa sapere ai suoi elettori, come quando rivede il bilancio del suo Paese, tagliando di qua (clima, sanità), aumentando di là (difesa). Le notizie delle ultime settimane sono tagli di contributi internazionali che segnalano altrettante scelte strategiche dell'amministrazione Trump. Tutte chiedono rispetto per le scelte americane e per una attiva visione del mondo. Il contrario di Obama che pensava…
Leggi tutto...

Iran, la rivolta che può cambiare il Medio Oriente

Il nuovo anno inizia nel segno della rivolta contro il carovita in Iran, che ha tre risvolti: testimonia la forza indomabile di un popolo antico, evidenzia l’entità dei cambiamenti in atto in Medio Oriente e mette a dura prova i leader dell’Occidente. Le proteste iniziate giovedì a Mashad nascono dallo scontento per l’aumento del costo della vita dovuto alla necessità della Repubblica islamica di finanziare gli interventi militari in Siria, Iraq, Libano e Yemen a sostegno di milizie sciite strumento del disegno di estendere l’egemonia iraniana sull’intero Medio Oriente. Si tratta del cuore stesso del regime, perché tale imponente apparato…

Risultati e speranze

Cartoline da Eurabia, di Ugo Volli Cambia l’anno, se non quello religioso, almeno per gli ebrei, quello civile, economico, politico. Ed arriva il momento di fare i bilanci ed esprimere speranze. Dal punto di vista politico di Israele e di chi lo appoggia come noi, quello trascorso non è stato un cattivo anno. Mentre il 2016 si era chiuso con il vergognoso e disastroso appoggio di Obama a una mozione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu (le sole mozioni Onu che contano, perché possono sfociare in sanzioni e perfino in atti militari, mentre quelle dell’Assemblea Generale valgono la carta su cui…
Leggi tutto...

La lezione di Israele

Commento di Beppe Severgnini provate a rispondere a queste domande. (a) Solo due dei quattro evangelisti sono stati testimoni oculari della vicenda umana di Gesù Cristo: quali? (b) Disponete, da nord a sud, queste tre regioni Samaria, Giudea, Galilea (c) Il Monte delle Beatitudini si trova nei pressi di Cafamao, vicino a Gerusalemme o nel Sinai? Posso sbagliarmi, ma temo che molti tireranno a indovinare: sebbene siano battezzati e si professino cristiani. Scrivo al termine di una tiepida giornata di Shabbat a Tel Aviv, dove ho visto più bambini in sette ore che in Italia in una settimana. Sono arrivato…

L'Europa dell'Est imita Trump: «Ambasciate a Gerusalemme». Gerusalemme, dieci Paesi con Trump

Potrebbero già essere dieci i Paesi che stanno seguendo le tracce del Guatemala sulla strada dello spostamento dell’Ambasciata da Tel Aviv alla capitale di Israele, Gerusalemme. L'ha detto la viceministra degli Esteri Tzippi Hotovely durante un'intervista alla radio. E dato che fra questi Paesi sembra ci siano anche Romania, Slovenia, Repubblica Ceca, appare poco previdente l'affermazione di Federica Mogherini che sprezzantemente ingiunse a Netanyahu di non cercare approvazione per Gerusalemme capitale nell'Unione Europea, perché non ne avrebbe mai trovata. I Paesi che si avviano, dopo aver votato contro la mozione israeliana o dopo essersi astenuti, a trasferire l'Ambasciata seguono la…

DUE AMICI, COMPAGNI DI VIAGGIO NEL TOUR EDIPI DI HANUKKAH 2017, CI SCRIVONO:

Carissimo Ivan, vogliamo caldamente ringraziarTi per averci dato la possibilità di partecipare al viaggio EDIPI in Israele, per l'Hanukkah 2017. Un grazie di cuore anche a tutti gli altri partecipanti, in particolar modo a Shir, per aver condiviso serenamente le ns. giornate. E' stata una grande, bella esperienza, durante la quale abbiamo potuto respirare la ns. religione nei luoghi indicatici dai Sacri Testi, percorrendo i siti calpestati dal Messia, accompagnati da persone eccezionali, primo fra tutti, il grande archeologo Dan Bahat, forte dei suoi freschi 80 anni. Attraversare, in lungo e in largo, i territori di Israele gustandone, senza alcun…
Leggi tutto...

News letter da Amzi, 20 dicembre 2017

Mail di preghiera e informazione della amzi associazione per la testimonianza messianica a Israele amzi, 20 dicembre 2017 Vi auguriamo buone feste e la benedizione del Signore per il nuovo anno! 1. Parola di Dio in occasione di Chanukka 2. Visite natalizie 3. Valido o no? 4. Azione nel Parco Centrale 5. Israele festeggia 100 anni dalla visita di Allenby 6. Link della settimana 1. Parola di Dio in occasione di Chanukka Meno Kalisher, Comunità messianica “Jerusalem Assembly” Come per ogni altra festa giudea, anche in occasione di Chanukka abbiamo preparato un’azione di evangelizzazione. Le modalità sono differenti, ma l’obiettivo…
Leggi tutto...

Auguri natalizi dalla Coalizione Europea per Israele

NATALE 2017 Dalla Galilea, dalla città di Nazareth, anche Giuseppe salì in Giudea, alla città di Davide chiamata Betlemme, perché era della casa e famiglia di Davide. (Luca 2:4) Ben pochi messaggi natalizi tengono nota della geografia o della genealogia. Ma dopo diverse risoluzioni dell’UNESCO che negano tutta la storia ebraica a Gerusalemme e attorno ad essa forse dovremmo studiare dettagliatamente le scritture in questa pausa di Natale. Il vangelo di Luca ci dice chiaramente che la discendenza di Giuseppe era ben stabilita nella terra sin dai tempi di Davide, il grande re. Quindi Giuseppe insieme a Maria andò a…
Leggi tutto...

Voto Onu: l'Italia ha votato contro i propri interessi

Mario Orioles intervista Germano Dottori Germano Dottori, docente di Studi Strategici alla Luiss e consulente scientifico di Limes, non è sorpreso dall'esito del voto all'Assemblea Generale Onu su Donald Trump e Gerusalemme. Che considera, in ogni caso, «totalmente ininfluente», diversamente dalle minacce di The Donald ai paesi non allineati al nuovo corso americano. Un nuovo corso che trova il nostro paese in posizione di sostanziale dissenso, come dimostrato dal voto italiano in assemblea generale, sintonizzato con la linea di appoggio all'Islam politico che Dottori attribuisce al nostro governo e che egli reputa problematico. L'America ha scelto di stare con Riad…

Tour EDIPI di Hanukkah 2017: "per la quinta volta in Istraele e sempre cose nuove"

Cosa ho visto in Israele? Uno Stato che vive. Israele è viva. Si rinnova, si ammoderna ha un cuore che batte e da’ vita a tutta la sua terra. Ho incontrato , persone a Gerusalemme e a Tel Aviv; in un supermercato o nei bar, tranquilli; vedere il loro volto sereno, quando cerchi di parlare con loro, ti sorridono e il volto si illumina. Non posso fare a meno di notare le strade di comunicazione fra le varie città , belle, grandi, larghe, rinnovate continuamente anno dopo anno, anche questo parla della vita pulsante che c’è in Israele. Gerusalemme, la…
Leggi tutto...

Un amico israeliano, ebreo italiano di Roma, relaziona sugli incontri EDIPI in Gerusalemme del 10-11 Dicembre 2017

Nella città vecchia di Gerusalemme nei locali del convento Maronita si sono tenute due conferenze sull'arca organizzate dal progetto voluto dalla dirigenza EDIPI guidata da Ivan Basana. La prima è stata sul tema dell’Arca dell’Alleanza di Mosè, la seconda di queste sull’Arca di Noè. I relatori sono stati rispettivamente Dan Bahat e Azad Vartanian. Il primo ha parlato dell’Arca dell’Alleanza che era già scomparsa dal Tempio di Gerusalemme all’epoca della conquista babilonese della città perchè riposta secondo il profeta Geremia sul monte Nebo in un luogo sconosciuto. Gli utensili presenti nel Tempio invece sono stati presi successivamente dai Romani e…
Leggi tutto...

Coalizione Europea per Israele Resoconto mensile – dicembre 2017

l riconoscimento di Gerusalemme da parte degli USA è una pietra miliare Bruxelles Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu l’ha definita “una decisione storica, dello stesso peso di quella della fondazione dello stato ebraico”. L’organizzazione terroristica di Hamas ha minacciato dicendo che si “apriranno le porte dell’inferno”. Un parlamentare europeo svedese l’ha definita “una dichiarazione di guerra”. È stata indetta anche una riunione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU per affrontare la questione. La decisione storica di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele, presa dal presidente USA Donald Trump mercoledì 6 dicembre, è ritenuta da tutti come uno “scombinamento delle carte…
Leggi tutto...

VIAGGIO EDIPI DI HANUKKAH: DUE SERATE SPECIALI SULLA STORIA DI ETTORE CASTIGLIONI.

Nel programma del viaggio organizzato da Evangelici d'Italia per Israele per Hanukkah 2017 erano contemplate due serate per la presentazione dei libri sulla vita di Ettore Castiglioni. La presenza di Marco Albino Ferrari di autore uno e curatore dell'altro, sui diari scritti proprio dal Castiglioni recentemente editi da Hoepli, ha contribuito ad una serata quanto mai interessante con molti interventi. In entrambe le serate, la prima a Gerusalemme, nella sede dell'Agenzia Ebraica e la seconda a Tel Aviv nell'Istituti Italiano di Cultura dell'Ambasciata Italiana è stato proiettato il film "Oltre il Confine - La storia di Ettore Castiglioni" dei registi…
Leggi tutto...

Emozioni di viaggio

di Azad Vartanian Un progetto un po' azzardato, quello nato tra me ed Ivan Basana un po' di tempo addietro! Non come quello dei ritrovamenti dei resti dell'arca, ma un progetto complesso per le varie problematiche politiche e religiose annesse. Vidi nello sguardo acuto di Ivan l'entusiasmo dell'azzardo nell'affidare alle “capaci mani del Signore” ogni ansietà del difficile disegno fermo da ormai sette decenni: Il riconoscimento quale “Giusto delle Nazioni” per il giovane defunto alpinista, pianista e scrittore milanese Ettore Castiglioni. Vedevamo entrambi la sfida verso le avverse difficoltà che avevano bloccato per decenni i tentativi mossi da alcuni, nel…
Leggi tutto...

RELAZIONE SUL VIAGGIO EDIPI DI HANUKKAH 2017

DEL DR. MARCO BORELLO DELLA CASA EDITRICE HOEPLI Il motivo del viaggio era la presentazione del volume “Il giorno delle Mésules” di Ettore Castiglioni, assieme al film “Oltre il confine” tratto dal libro. Le presentazioni sono state organizzate da EDIPI (Evangelici D'Italia Per Israele) che è una delle molte organizzazioni, religiose e non, che aiutano lacausa israeliana dall’estero, raccogliendo fondi e non solo. A Gerusalemme eravamo ospiti (tramite il suo rappresentante, Vito Anav) della principale organizzazione israeliana non governativa che si occupa, appunto, di raccogliere aiuti dall’estero, Keren Hayesod, che ci ha riservato la sala dove ha prestato giuramento il…
Leggi tutto...

Trump, Gerusalemme, gli arabi e i musulmani

Analisi di Mordechai Kedar Trump è consapevole del mantra ispirato da Arafat che richiama "milioni di shahid a marciare su Gerusalemme"? L’annuncio di Trump, riguardo al riconoscimento di Gerusalemme come capitale di Israele, ha sollevato com’era prevedibile, un'enorme ondata di opposizione nel mondo arabo e islamico per due motivi principali: uno religioso e uno nazionalista. Il motivo religioso E' radicato nella concezione dell'Islam in quanto fede, la cui missione è sostituirsi sia al giudaismo sia al cristianesimo, ereditando tutto ciò che un tempo era ebraico o cristiano: terra, luoghi di culto e fedeli. Nella visione del mondo dell'Islam, la Palestina…
Leggi tutto...

VIAGGIO EDIPI DI HANUKKAH 2017

Di Ivan Basana Si è concluso il viaggio organizzato da EDIPI dal 7 al 14 dicembre in occasione di una serie di convegni organizzati tra Gerusalemme e Tel Aviv, oltre al consueto tour turistico-archeologico con Dan Bahat. Di rilevanza è stato l'incontro allo Yad Vashem con l'organizzazione Christian Friends of Yad Vashem per creare un sodalizio mirante a far ottenere il titolo di "Giusto Fra le Nazioni" a Ettore Castiglioni. Con il direttore dott.essa Susanna Kokkonen si è stabilito un incontro a gennaio finalizzato a coinvolgere altre associazioni cristiane a favore di Israele nel progetto. Ettore Castiglioni durante la seconda…
Leggi tutto...

Non ci stiamo con questa Europa

di Maurizio Borra e Giuseppe Crimaldi – Abbiamo voluto rifletterci bene prima di intervenire, prendendoci alcuni giorni prima di dire la nostra. Quando, con il presidente della Federazione Italia-Israele Maurizio Borra, ci siamo sentiti al telefono per decidere se pubblicare o meno un comunicato sulla questione di “Gerusalemme Capitale”, alla fine abbiamo deciso di non lasciarci andare a dichiarazioni impulsive: anche perché ciascuno – prima di aprir bocca – dovrebbe non solo contare fino a dieci, ma soprattutto tenere connessa la lingua al cervello. Ma adesso non possiamo più tacere. Ed è giunto il momento di dire quello che pensiamo.…
Leggi tutto...

L'Islam e Gerusalemme: una città senza valore sacra per ordine di Arafat

Il Giornale, 12 dicembre 2017 In questi giorni l'agguato dei media a qualsiasi ghiotto segnale che tutto da queste parti può prendere fuoco e esplodere in una carneficina, è stato commovente. Una passione che ha portato a esaltare ogni manifestazione, ogni piccolo falò di bandierine e ritratti come fossero una rivoluzione che sta per travolgere il mondo. In realtà anche il numero dei palestinesi coinvolti, salvo forse che il venerdì mattina presso la Moschea, è stato contenuto, la gente ha voglia di vivere e lavorare e per ora i leder sembrano distanti dal sentimento popolare, coi loro strepiti e ingiurie.…