Menu
Annalisa Signoriello

Annalisa Signoriello

URL del sito web:

Viaggio in Israele

Come ogni anno una delegazione di EDIPI si è recata in Israele per rinsaldare i rapporti iniziati negli anni scorsi con varie congregazioni messianiche vecchie e nuove. Si sono rinsaldati i legami di comunione fraterna con i coniugi Lazarus di Jaffa con la cui congregazione di Beit Emanuel siamo gemellati dal 2006 e soprattutto con Rachel di Beit Natanel ad En Kerem con cui abbiamo stabilito il gemellaggio proprio a ferragosto. Abbiamo visto anche il nuovo posto dove si runisce la congregazione Adonai Roi di Tel Aviv, curata da Avi Mizrachi. Sono state tre settimane intense piene di incontri ed appuntamenti vari in cui si può dire che il riposo e le ferie erano veramente vacanti. 3 settimane in cui abbiamo scoperto 3 posti nuovi, 3 congregazioni nuove e tre leader messianici con i quali svilupperemo programmi quanto mai interessanti (fin dal prossimo Raduno EDIPI di Pomezia 2010). Abbiamo viaggito in autobus di linea, sherut e taxi mimetizzandoci tra la gente israeliana (io personalmente riesco quanto mai bene poichè molti mi fermavano per chiedere informazioni!). I 3 posti nuovi che sarebbe bene visitare ancora nel futuro sono stati: ROSH PINNA - ASHDOD - ARIEL Rosh Pinna è interessante in quanto rappresenta un museo all'aperto dei primi insediamenti di immigrati dediti ad una agricoltura rivoluzionaria ed innovativa per l'epoca (1872). C'è un viale in cui si possono vedere foto impresse sul marmo di scene del fine '800 e i primi del '900. Inoltre, e non è male per noi italiani, c'è un ottimo ristorante con cucina internazionale a prezzi molto validi. Ashdod è la testimonianza della forza propulsiva dei nuovi immigrati in gran parte russi ed etiopi (falashà) perfettamente integrati, città moderna che cresce in maniera esponenziale grazie anche all'attivtà portuale. Ariel è situata in un enclave israeliana ed è la capitale della Samaria, testimonia dell'importanza della presenza ebraica in aree sensibilmente bibliche come appunto la Samaria, ma anche la Galilea e la Giudea misconosciute come West Bank. Le 3 nuove congregazioni sono state: EL VINO NUEVO - HOUSE OF REDEMPTION - BEIT HALLEL Nella congregazione "El vino nuevo" di Tel Aviv (www.elvinonuevo.org)ho avuto l'onore e l'opportunità di predicare la parola di Dio in un'assemblea messianica, in italiano e tradotto in spagnalo dal pastore Angel Gerber. Questa chiesa è formato tutta da ebrei di origine sudamericana sefarditi e molto impegnati nel sociale più infimo (a livello di bronx di Tel Aviv). La congregazione "House of Redemption" attualmente è la più grande di Gerusalemme e si riuniscono in una grande sala ricavata all'ultimo piano di un grande palazzo della zona industriale di Gerusalemme SUD, da cui si gode di un magnifico panorama di tutta Gerusalemme a 360°. "Bei Hallel" è invece la comunità di Ashdod curata dal pastore Israel Pochtar ebreo di origine ucraina che abbiamo conosciuto in Italia qualche anno fa; è l'unica congregazione della città ma è molto ben radicata sul territorio, assistendo più di 500 famiglie indigenti con una rete che comprede altre sei assemblee più piccole oltre a una trentina di incontri in casa nella periferia più estrema. I 3 leader messianici nuovi che abbiamo conosciuto in maniera più approfondita sono stati MIKI YARON la cui biografia completa è consultabile nel sito del Raduno EDIPI www.chiamati.edipi.net e che attualmente opera come pastore nella congregazione messianica di Rishon Le Zion; MENACHEN KALISHER insegnante biblico (un rabbì messianico) alla "House of Redemption"(www.yeshua.co.il) con il quale stiamo definendo dei progetti editoriali; ed infine ASHER INTRETER autorevole figura storica di riferimento delle congregazioni messianiche in Israele che si riunisce ogni venerdì prima dello Shabbat in centro di Gerusalemme. Come vedete le relazioni di comunione spirituale di EDIPI con la realtà messianica d'Israele si arricchiscono anno dopo anno. Ogni nostra visita oltre ai saluti era accompagnata da un'offerta in ottemperanaza a quanto la Parola di Dio ci dice (Rom. 15:25-27) Se volete informazioni più dettagliate scriveteci.

Sottoscrivi questo feed RSS