Menu

Deprecated: Non-static method JApplicationSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/nd2y2e14/edipi.net/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 181

Deprecated: Non-static method JApplicationCms::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/nd2y2e14/edipi.net/libraries/cms/application/site.php on line 272

News letter da Amzi 18 Maggio 2012

News letter da Amzi 18 Maggio 2012

Mail di preghiera e informazione della amzi associazione per la testimonianza messianica in Israele.

1. Acquisto del tetto

2. Grande fame

3. Grigliata comunitaria

4. Impianto anti-incendio a pioggia per la scuola del Shabbath

5. Vietati i contatti con giornalisti israeliani

6. Link della settimana

 

1. Acquisto del tetto

Erez Soref, Israel College of the Bible, Netanja

Vogliamo ringraziare Dio e i nostri amici per averci aiutato a firmare il
contratto di acquisto per il tetto dell’edificio, di cui possediamo già due
piani, e di averci dato i mezzi per pagarlo. La via per arrivare a questo
traguardo è stata lunga, ma in tutto il percorso abbiamo visto come Dio
dirige i cuori delle persone. Noi siamo stati spinti a presentarci in tutta
umiltà davanti a Lui, il proprietario è stato spinto a cambiare il proprio
atteggiamento nei nostri confronti da molto negativo a molto disponibile e i
nostri amici sono stati spinti ad aiutarci generosamente.

L’acquisto del tetto è stato un passo strategico che ci offre la possibilità
di costruire altri due piani in futuro. Inoltre abbiamo il diritto di uso
esclusivo delle scalinate e il diritto di prelazione per l’acquisto dei
negozi che sono stati dati in affitto al pianterreno. Lodiamo Dio per averci
donato questa grande possibilità.



2. Grande fame

Andy Ball, Libreria evangelica, Tel Aviv

La situazione dei rifugiati nel parco in cui normalmente andiamo a
evangelizzare diventa sempre più difficile. La gente non ha dove abitare ed
è affamata. Per questo motivo portiamo loro del cibo e il messaggio di Dio
alternandoci con altri gruppi.

Durante la nostra ultima visita, i rifugiati erano seduti per terra e hanno
aspettato pazientemente che preparassimo il cibo. Quanto tutto è stato
pronto, hanno formato una lunga fila per ricevere un pasto caldo. Ci ha
rattristato molto vederli così affamati. Avremmo voluto fare molto di più
per loro. Un uomo ha vuotato rapidamente il suo piatto e poi ha chiesto:
„Posso averne ancora? Da due giorni non mangio e ho una fame tremenda.“ Gli
abbiamo risposto: „Non c’è problema. Abbiamo portato cibo a sufficienza. Le
diamo una seconda porzione ma prima aspetti che tutti nella fila abbiamo
ricevuto la loro parte“. L’uomo si è rimesso in fila ed era felicissimo
quando gli abbiamo dato la seconda porzione. „Grazie tante!“, ha esclamato e
ha mangiato rapidamente anche la seconda porzione. „Potrei averne un altro
piatto pieno?“ ci ha chiesto poi timidamente e noi siamo stati contenti di
potergliene dare ancora. Pregate che si possano trovare soluzioni migliori
per questi rifugiati.



3. Grigliata comunitaria

Oded Shoshani, Comunità messianica King of Kings, Gerusalemme

Nella giornata dell’Indipendenza (quest’anno il 26 Aprile) abbiamo invitato
la comunità a una grigliata nel nostro giardino. Ai membri si sono aggiunti
numerosi altri ospiti di cui alcuni ancora non credono in Jeshua. Abbiamo
avuto dei buoni colloqui, un tempo di lode e un breve messaggio, in cui ho
messo in relazione la Giornata dell’Indipendenza con l’opera di Dio nel
nostro Paese. Pregate soprattutto per le persone che ancora non credono in
Jeshua, che continuino a cercare la verità.

Un altro soggetto di preghiera è la mia schiena, che da diverso tempo mi
procura gravi dolori. Dato che i dolori sono diventati particolarmente
forti, sono andato da uno specialista che ha praticato tre iniezioni nella
colonna vertebrale. Questo ha portato un certo sollievo, ma continuo a
essere piuttosto limitato nella deambulazione e nello stare seduto,
soprattutto in macchina. Per adesso lavoro a casa e ho ridotto gli orari.
Vorrei stare attento a ciò che il Signore vuole dirmi per la mia vita.
Pregate per una completa guarigione e che io abbia un cuore aperto per
sentire la voce del Signore.

Pregate anche per i poco meno di venti soldati della nostra comunità, che
possano crescere nella fede e che la loro vita sia una testimonianza
nell’ambiente in cui vivono. Pregate per quelli che hanno bisogno dell’aiuto
di Dio nel prendere una decisione importante.



4. Impianto anti-incendio a pioggia per la scuola del Shabbath

Peter, Foresteria Beth Immanuel e Comunità messianica, Jaffa

Siamo riconoscenti che quest’anno il nostro visto è stato rinnovato senza
ritardo per un altro anno. Per la Foresteria i permessi sono stati
prolungati fino all’Ottobre 2012. Entro quella data dobbiamo installare un
impianto anti-incendio a pioggia in cantina, dove si riunisce la scuola del
Shabbath della comunità, altrimenti non ci verranno prolungati
ulteriormente. Si tratta di un progetto complesso e dispendioso perché
dovremo cambiare il sistema di approvvigionamento idrico centrale
dell’edificio. Pregate che l’impresa riesca bene. In chiesa siamo felici
della crescita spirituale delle madri sole con i loro figli. La maggior
parte di loro è di esempio per gli altri membri della comunità. Pregate per
una madre che vorrebbe aprire  un negozio, perché Dio la guidi e le doni i
mezzi finanziari necessari. Pregate anche per una vedova il cui primo figlio
frequenta la prima elementare e ha molti problemi.



5. Vietati i contatti con giornalisti israeliani

Giovedì scorso, l’„Unione dei giornalisti palestinesi“, uno dei gruppi
mediatici di Ramallah dominati dal partito Fatah, ha comunicato di voler
licenziare tutti i suoi membri che incontrano giornalisti israeliani. Questa
minaccia segue vari incontri fra giornalisti israeliani e palestinesi che ci
sono stati nei mesi scorsi. „Siamo contrari a questi incontri perché servono
a normalizzare i rapporti con Israele“, ha spiegato uno dei membri
responsabili dell’Unione dei giornalisti a Ramallah. „Ogni membro che si
vede con un giornalista israeliano sarà licenziato.“



6. Link della settimana

Comunità etiope Ebenezer


<http://youtu.be/Nioqyf6bDWE>

 

(amzi.org)

Ultima modifica ilLunedì, 21 Maggio 2012 19:26
Torna in alto