Menu

Deprecated: Non-static method JApplicationSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/nd2y2e14/edipi.net/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 181

Deprecated: Non-static method JApplicationCms::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/nd2y2e14/edipi.net/libraries/cms/application/site.php on line 272

Romy a Sar-el quinta settimana - VIII° dispaccio

Con scadenze settimanali pubblicheremo le impressioni di Annalisa e Romina, recatesi in Israele con il programma di Sar-El.
Le relazione saranno pubblicate così come ci arrivano, quasi fossero dei dispacci dal fronte, rendendo efficacemente l'emozione di un'esperienza unica nel suo genere.

 

Cari fratelli,
Inizia un'altra settimana al Sar-el, e qui  si inizia il lavoro la
Domenica, siamo arrivati alle 13, mangiato e poi messi all'opera subito,
con Annalisa in tanto che lavoravamo, parlavamo ricordandoci della
giornata di ieri di quanto sia stato bello, di come il Signore ha
restaurato lo spirito e ci ha dato le forze per continuare nelle lotte
quotidiane. finito il lavoro eravamo nelle nostre stanze, pronte per la
doccia, quando abbiamo sentito l'allarme, la Matricha Maya ci ha detto
di uscire, ho cominciato a chiamare Annalisa, non ero preoccupata, anzi
ero tranquilla, ma la risposta di Annalisa mi fece ridere , "ma mi devo
fare la doccia, non possono aspettare? Almeno prima mi faccio la doccia"
tutti allertati e lei tranquilla, questo è solo il coraggio che ci da
Abba, la certezza che siamo sotto le sue ali, e che non dobbiamo temere
le tempeste. Dopo ci hanno informato di non preoccuparci perché sono in
addestramento e che durerà tutta la settimana, allora ho pensato, bene
cosi Annalisa potra farsi la doccia tranquilla.
Nella attività serale, ci siamo ripresentati visto che Inbar non c'è
perché un po' delicata di salute, e al suo posto c'e Maya, Annalisa ed
io alla fine serata ci siamo sedute nel gazebo a chiacchierare con Dirk
e Renate di come sono diverse le basi, infatti nel programma precedente
le Matricha erano molto più alla mano, qui cambiano di continuò, be'
pazienza, come si dice la pazienza e la virtù del forte.
Lunedì la giornata è trascorsa come al solito, alla sera si è parlato
della storia della festa del Hannuka. Dopo i ragazzi si sono riuniti a
una festa Karaoke, Annalisa ed io abbiamo preferito guardare le news in
TV, dopo siamo andati a nanna, ma non si riusciva a dormire perché
purtroppo è successo qualcosa fra i soldati perche si sentiva sbattere
muri e porte, infatti ci hanno informato il mattino dopo che c'e stata
una  rissa fra soldati, al mattino seguente erano in punizione, si sono
scusati per questo. Onestamente non so se non riuscivo a dormire per il
rumore oppure c'era qualcosa altro, ho chiesto al Signore di farmi
capire. Il Mattino di Martedi, intanto che assistevamo
alll'alzabandiere, abbiamo avuto delle rivelazioni, cosi abbiamo deciso
di pregare, e ogni momento che potevamo ci siamo fermate e pregavamo e
per questo ringrazio il Signore perché ci parla, e noi siamo felici di
fare la sua volontà. E cosi siamo riusciti a pregare in ogni posto
possibile, ci siamo ricordati che Rosabianca, ci ha detto che cosa vuol
dire Shimmshom, Sansone, il nome  della base e abbiamo capito che qui
c'è lo spirito di seduzione di Dalila molto forte, lo spirito dei
filistei, infatti  Annalisa mi ha parlato della giornate di preghiere
che si tengono in Israele (Pro Life) e di come in Israele ci siano molti
aborti proprio in mezzo ai soldati
Abbiamo collegato anche i sogni fatti i giorni prima, e cosi abbiamo
proclamato la Vittoria dell'Altissimo, é stata una giornata particolare,
ma gioiosa, perché stare in comunione con YHWH ti rallegra il cuore.
Nella attivita serale, si è parlato della guerra dello Yom Kimpur.
Mercoledì ho visto tanta differenza nella base anche KIRA era diversa,
ho approfittato per parlargli nel mio poco Inglese, dopo insieme ad
Annalisa li abbiamo detto che continuiamo a pregare per lei, al che si è
commosa, ho visto che dopo le preghiere di Martedì, alcuni muri sono
caduti, perciò continuiamo con le preghiere, cosi continueremo a
proclamare la Vittoria del Signore. La giornata è quasi finita, e nelle
pause abbiamo continuato con le preghiere, durante la pausa dopo il
lavoro, in stanza sentivo Sussana che parlava con Annalisa,  Annalisa
era sul campo di battaglia e mi ha detto inizia a intercedere al che gli
ho chiesto cosa sta dicendo? E mi sono sorpresa della risposta, "Che gli
ebrei sono stati rigettati per la disubbidienza, e che siamo noi i nati
di nuovo il Suo popolo.  Questa terra, Israele  é sua perche suo padre
era Abraahamo, e altre teologie che preferisco non dire, quando Annalisa
le disse di leggere Romani 11, lei ha risposto che lei li aveva chiesto
a Yeshua in ginocchio, piangendo, le rivelazioni, al che mi è venuto da
dirgli alcuni versi della bibbia, ISAIA 14:1 "Poiché l'Eterno avrà pietà
di Giacobbe, sceglierà ancora Israele, e li ristabilirà sul loro suolo;
lo straniero s'unirà ad essi, e si stringerà alla casa di Giacobbe".
Anche ISAIA 54:7-10 "Per un breve istante io t'ho abbandonata, ma con
immensa compassione io ti raccoglierò. In un accesso d'ira, t'ho per un
momento nascosta la mia faccia, ma con un amore eterno io avrò pietà di
te, dice l'Eterno, il tuo redentore. Avverrà per me come delle acque di
Noè; poiché, come giurai che le acque di Noè non si spanderebbero più
sopra la terra, così io giuro di non più irritarmi contro di te, e di
non minacciarti più. Quand'anche i monti s'allontanassero e i colli
fossero rimossi, l'amor mio non s'allontanerà da te, né il mio patto di
pace sarà rimosso, dice l'Eterno, che ha pietà di te". Ma dopo un po'
abbiamo deciso di andare a cena, anche perché e meglio evitare contese.
Al rientro ci siamo messi a pregare, cosi che Abba la illumini con la
sua verità, bisogna che quando cerchiamo  Yeshua gli apriamo
completamente il cuore come dice la sua parola, I CORINZI 2:9 "Ma, com'è
scritto: Le cose che occhio non ha vedute, e che orecchio non ha udite e
che non son salite in cuor d'uomo, son quelle che Dio ha preparate per
coloro che l'amano". Nella attività serale abbiamo cantato l'inno
Hativka, salutato 2 membri del gruppo che ci lasciano Darren e Linda, ma
ci siamo scambiati i contatti. Adesso dobbiamo andare a nana e
prepararci per domani, si va in gita!. Giovedì, giornata per me
stupenda, sopratutto dopo le certezze che Abba ti da, ho fatto un sogno
molto bello, ho capito che dopo la tempesta c'e la calma, ho visto nei
miei sogni, che eravamo insieme con questo gruppo, del vino versato e
che Annalisa, Paolo ed io abbiamo attraversato il mare, che era cosi
cristallina, calma, una sensazione molto bella, appena sveglia l' ho
raccontato ad Annalisa, abbiamo capito che il vino,  é il sangue
versato da Yeshua, e noi siamo coperti col suo sangue, e niente ci puo
toccare, la calma dopo la tempesta é il fatto che dopo la prima
settimana che abbiamo affrontato qui, con delle lotte spirituali, la
Vittoria è avvenuta e solo grazie a Yeshua, e infatti questa mattina ho
visto dei cambiamenti, in tutti, tanta gioia, ad Annalisa e me ci
facevano dei complimenti di quanta gioia trasmettiamo, che siamo sempre
tranquille e contente, Eigel ci ha detto vedervi illumina la giornata,
Gloria a YHWH!, conferma che i figli dell'Altissimo portano la luce,
adesso ci stiamo avviando verso Cesarea, e sono certa che la giornata
sarà benedetta, per il momento questo e quello che ho da raccontarvi, e
vi lascio una Parola vivente, PROVERBI 2: 5_ 8 "Allora intenderai il
timor dell'Eterno, e troverai la conoscenza di Dio. Poiché l'Eterno dà
la sapienza; dalla sua bocca procedono la scienza e l'intelligenza. Egli
tiene in serbo per gli uomini retti un aiuto potente, uno scudo per
quelli che camminano integramente, affin di proteggere i sentieri della
equità e di custodire la via dei suoi fedeli".

 

Ultima modifica ilMercoledì, 04 Dicembre 2013 17:14
Torna in alto