Logo
Stampa questa pagina

Resoconto "Radici Ebraiche del Cristianesimo"

Riceviamo dalla socia EDIPI Laura Calasso, il seguente resoconto relativo ad una iniziativa EDIPI a Milano.

Sabato 25 gennaio ho avuto l'onore di fare una presentazione sulle
"Radici Ebraiche del Cristianesimo"

nella Chiesa Evangelica "La Grande Missione" (allineata con le Elim) di
Via Fleming, 8 a Milano.

La chiesa è prevalentemente latino-americana, di lingua spagnola quindi,
e l'uditorio abbastanza numeroso, circa 70-80 persone e una decina di
persone invitate da me.

I Pastori William e Galidia Rincon Rivas hanno un cuore illuminato per
quanto riguarda Israele e il Popolo Ebraico e il 31 dicembre hanno
dedicato la serata all' intercessione e preghiera per Israele. Inoltre
Galidia partecipa agli incontri di preghiera che teniamo a casa di mia
sorella Ornella.

Il gruppo Danza della chiesa, formato da bambine piccole e grandi, ha
ballato e cantato vestite con abiti bianchi e azzurri e sbandierato al
suono di musiche ebraiche.

Le persone hanno accolto e ricevuto il messaggio di duemila anni di
dispersione e cacciata degli Ebrei da ogni Paese, della responsabiltà
della "Chiesa" di questa immane tragedia, della necessità di ristabilire
il legame antico della prima chiesa che è nata a Gerusalemme. Ai nostri giorni assistiamo alla profezia consolidata sotto i nostri occhi del ritorno degli Ebrei nella loro Patria, della nascita delle Congregzioni Messianiche in Israele, che attualmente si stanno moltiplicando.

In Italia l' Associzione Evangelici d'Italia per Israele con la missione a loro affidata, opera per favorire la rivelazione di Yeshua tra il popolo ebraico, cosolidando inoltre i rapporti con lo Stato di Israele.

Domenica mattina invece ho chiesto al pastore della mia chiesa se potevo
chiedere un minuto di silenzio per ricordare le vittime della Shoah.. me
lo ha concesso... ne ho approfittato per parlare ai cuori della
"responsabilita'" di ognuno di noi di fronte a Dio, che ce ne chiederà
conto, e sulle note di Schlinder List "TUTTI" si sono alzati.
Al termine la moglie del Pastore mi ha detto che abbiamo fatto bene a fare questo e che ha sentito lo Spirito Santo che la investiva durante il minuto di silenzio.



Un abbraccio a Voi tutti.


Laura

Ultimi da Laura Calasso

© Evangelici d\'Italia per Israele