×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 107
JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 111
JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 99
JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 100
JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 104
Menu

Deprecated: Non-static method JApplicationSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/nd2y2e14/edipi.net/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 181

Deprecated: Non-static method JApplicationCms::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/nd2y2e14/edipi.net/libraries/cms/application/site.php on line 272

Viaggio nei territori contesi di Ugo Volli

Cari amici, continuo a parlarvi del nostro viaggio in Giudea e Samaria. Di fronte all'esperienza, almeno se si tengono gli occhi aperti, molti pregiudizi spariscono. Per esempio la “povertà” palestinese di fronte alla “ricchezza” israeliana. I villaggi palestinesi che si attraversano sono di solito assai disordinati e confusi sul piano urbanistico, con molta spazzatura sulle strade. In alcuni casi la povertà è evidente e aggressiva, come abbiamo visto nel suk di Hebron, soffocante, sporco, pieno di odori forti e frequentato da ragazzini al primo contatto sorridenti e poi molto aggressivi se non ricevono l'elemosina che pretendono e magari propensi anche…

Guardare la realtà coi propri occhi di Ugo Volli

Studentesse palestinesi seguono un seminario all'Università di Ariel (Samaria). Apartheid ? Cari amici, è in corso il viaggio di Informazione Corretta in Israele che ha come meta principale Giudea e Samaria, cioè quei territori che furono liberati dall'occupazione giordana nella guerra del '67 e che costituiscono il teatro del più antico insediamento del popolo ebraico: il paesaggio di Abramo e di re Davide, per intenderci. Ma se preferite, potete anche dire in maniera geograficamente inesatta “Cisgiordania” (“cis-” è un prefisso che significa “al di qua”, come nella napoleonica “Repubblica cisalpina”, opposto a un trans-, e in effetti c'era una volta…

STORIA DI UN SOGGIORNO BENEDETTO IN ERETZ ISRAELE

Riceviamo dalla nostra socia Edipi, Anna Guazzelli, il seguente diario del viaggio recentemente fatto in Israele.Ricordiamo che Anna partecipò nell' aprile 2012 al viaggio di archeologia biblica con Dan Bahat organizzato da EDIPI, recandosi per la prima volta in Israele: dal punto di vista metereologico fu un periodo particolarmente adatto ed azeccato.Infatti sicuramente Anna non prese un colpo di sole in Israele ma un colpo di ...fulmine per Israele! Sono rientrata da Israele il 3 di maggio, dopo una permanenza di circa 80 giorni.Ero partita da Mortara ( Pavia) il 5 di febbraio durante una giornata orrenda una delle tante…
Leggi tutto...

Lettura spirituale di quanto avviene in Medio Oriente, riguardo al conflitto arabo-israeliano. Del Prof. Angelo Lodetti

Riceviamo dal prof. Angelo Lodetti , vicepresidente EDIPI nei primi anni della nostra associazione, questa interessante lettura spirituale di quanto avviene in Medio Oriente, riguardo al conflitto arabo-israeliano. Adesso vorrei vedere in Italia quei " pacifisti " con la Kefia , sfilare contro il regime di Assad.Dal 1948 ad oggi tutti i regimi che hanno combattuto contro Israele hanno fatto una brutta fine.Si potrebbe fare un elenco1. Egitto ( rivolta interna e miseria estrema , uccisione del Presidente Assad )2. Libia ( morte di Gheddafi per mano dei suoi stessi connazionali e fratelli musulmani )3. Iraq ( morte di Saddam…
Leggi tutto...

O ebreo o cristiano. Ma è proprio vero?

Venga, si accomodi nel mio ufficio", mi disse garbatamente la graziosa hostess israeliana all'aeroporto della Malpensa. Ero in attesa con mia moglie di salire sull'aereo di El Al che ci avrebbe portati per la prima volta in Israele. Il suo "ufficio" in realtà si rivelò essere un tavolino rotondo nella hall dell'aeroporto intorno al quale ci riunimmo in piedi per rispondere alle domande inquisitorie con cui doveva accertarsi che non fossimo strumenti volontari o involontari di terroristi. Ci chiese, tra l'altro, se conoscevamo qualcuno in Israele, ed io, senza pensarci troppo, risposi candidamente: "Sì, conosciamo a Giaffa un ebreo cristiano…
Leggi tutto...

News da Revive Israel

"Come Nei Giorni"di Asher IntraterIn uno dei Suoi insegnamenti Gesu’ paragono’ i tempi del Suo ritornosulla terra al diluvio di Noe’ e alla distruzione di Sodoma. Quellierano veri eventi storici, eppure essi servono anche ad esempio di cio’che avverra’ sulla terra alla fine dei tempi.Luca 17:26, 28 "Come ai tempi di Noè, così avverrà al ritorno del Figlio dell'uomo…Sarà come ai tempi di Lot. La gente mangiava, beveva, comprava, vendeva,piantava e costruiva case…” In entrambi questi eventi, vi fu - come punizione divina - ladistruzione totale. In tutti e due i casi, le persone furono totalmentecolti di sorpresa. Nel caso…
Leggi tutto...

Una giornata che non t'aspetti ...

Il tempo instabile non ha impedito domenica 21 aprile la realizzazione della festa organizzata dall'associazione Amici d'Israele del presidente Eyal Mizrachi in occasione del 65° Yom Hatzmaut. Israele ha compiuto i suoi splendidi 65 anni . Nei Giardini della Guastalla proprio di fronte alla Sinagoga di Milano hanno partecipato in tanti anche per un breve saluto. Visita a sorpresa dell'ambasciatore d'Israele in Italia Naor Gilon che si è soffermato a lungo tra gli stand e ha pronunciato un discorso molto applaudito seguito dagli inni nazionali italiano ed israeliano . Grazie allo stand gastronomico abbiamo degustato un ottimo menu ebraico a…
Leggi tutto...

Resoconto XII° Raduno Edipi - Torino

XII Convegno nazionale Edipi “Lo spirito di Amalek: dall'antisemitismo all'antisionismo” Convegno storico.A pochi mesi dal Convegno Internazionale di Pomezia incentrato sul tema forte dell'Haliyah il XII Convegno Edipi di Torino ha di nuovo affrontato con coraggio e coerenza un'altro tema centrale :l'antisemitismo in tutte le sue manifestazioni. Sono intervenuti:il rabbino Elia Richetti ,il prof.Claudio Vercelli ,il prof. Ugo Volli, il prof.e pastore Marcello Cicchese,il pastore di Biella Corrado Maggia e il prof.Rinaldo Diprose.Moderatori David Sorani ed Ivan Basana ,presidente Edipi. Il tema del XII Convegno dal titolo “Lo spirito di Amalek : dall'antisemitismo all' antisionismo “ ha dato vita ad…
Leggi tutto...

Ebrei e Gentili insieme......

XII RADUNO EDIPI. Torino 6 e 7 aprile 2013 – 27 Nissan 5773 L'antica capitale d'Italia, Torino, città dall'anima regale, con il suo centro storico dallo stile barocco, i larghi boulevard e gli eleganti palazzi, dal suo importante passato che aleggia ovunque, con le sue ottocentesche caffetterie letterarie e gli animati e raffinati portici, ha ospitato il XII Raduno Edipi, che ha visto coinvolti molti partecipanti. Presso l’Hotel NH Ambasciatori di Torino, il sabato pomeriggio è stato dedicato alla preghiera di intercessione, in serata il Presidente dell’Edipi, Pastore Ivan Basana, ha aperto il raduno presentando tema e relatori, in seguito…
Leggi tutto...

Il tuttologo ha colpito ancora

Il sito Informazione Corretta riporta oggi una domanda fatta da un lettore del Corriere della Sera a Sergio Romano, con il titolo "Sionisti cristiani e Israele. Le ragioni di un'amicizia". La redazione del sito pubblica la risposta di Romano e dichiara di condividerla "al 100%". Riportiamo anche noi domanda e risposta, aggiungendo alla fine un nostro commento. DOMANDA Ho letto che lo Stato di Israele si è giovato del sionismo cristiano, che è una credenza diffusa tra alcune frange del protestantesimo anglosassone. Per i sionisti cristiani il ritorno degli ebrei nella Terra Santa e la fondazione dello stato di Israele…
Leggi tutto...

Resoconto della Mostra "Balene e Capelli Blu"

In uno splendido pomeriggio d'aprile all'inaugurazione della mostra "Balene e Capelli Blu" dedicata alle illustrazioni per l'infanzia, una delegazione di EDIPI si è recata per l'occasione all'Isola di San Servolo nella laguna di Venezia.La mostra presentava in anteprima italiana il massimo della fantasia illustrativa di Israele per i ragazzi.Per l'occasione il presidente di EDIPI, past. Ivan Basana, ha donato due litografie del pittore Ferruccio D'Angelo, con firma autografa dell'autore, relative al logo del XII° Raduno EDIPI di Torino, alla responsabile dell'Ufficio Culturale dell'Ambasciata di Israele, Ofra Farit e ad Anita Friedmann della Fondazione Italia-Israele per la Cultura e le Arti.Erano…
Leggi tutto...

XII Raduno Edipi - Torino 6 e 7 Aprile 2013

Shalom a tutti cari amici cristiani ed ebrei! Sono felice della straordinaria e bella opportunità che mi è stata donata da Dio di essere stato partecipe delle divine benedizioni scaturite dalla partecipazione al XIIesimo raduno EDIPI di Torino del 6-7 Aprile…. Grazie Adonai ! La prima cosa che desidero condividere è che attraverso congressi come questi, realizzati NON solo tra credenti cristiani ma anche con gli ebrei stessi, si impara a conoscere e a vivere più profondamente l’amore che Dio, il Santo di Israele, nutre per il Suo “figlio naturale” ( Esodo 4:22 – Isaia 49:15-16 ) cioè Israele ed…
Leggi tutto...

Lutto in Edipi

Questa mattina 4 giugno il Signore ha chiamato alla Sua presenza il caro fratello Alfonso Marchetta, pastore delle Chiese Elim di Palma di Montechiaro in provincia di Agrigento.Promotore da decenni dei viaggi in Israele lo ricordiamo con affetto per l'impegno e l'alacre aiuto dato ad EDIPI nel suo ruolo di vicepresidente.La nostra attenzione e le nostre preghiere vanno ora alla famiglia tutta e in particolare alla moglie Giusy, vero aiuto convenevole nel suo ministerio, e ai figli Marco, Gessica e Giada: che la consolazione dello Spirito Santo, la benedizione di Dio Padre e la presenza del nostro Signore Gesù Cristo…
Leggi tutto...

DA AMAN A SAMBALLAT: UN PERCORSO CHE SI RIPETE

PREMESSE: 1. Innanzitutto desidero esprimere pubblicamente la mia gratitudine al popolo ebraico per avermi fatto partecipe dei suoi beni spirituali, in particolare degli Scritti sacri, sia il Tanakh sia quelli inerenti al nuovo patto. Infatti il mio amore per il popolo d’Israele e la mia solidarietà con lo stato d’Israele, sono in gran parte frutto della benedizione ricevuta da questi Scritti sacri. Come segno di riconoscenza, la mia relazione sarà una semplice riflessione su alcuni brani del Tanakh. 2. Il titolo “Da Aman a Samballat: un percorso che si ripete”, non vuole indicare primariamente una sequenza cronologica, anche se l’agire…
Leggi tutto...

Grazie!

Riceviamo dal vice presidente della Comunità Ebraica di Torino il seguentecomunicato di ringraziamento. Caro Ivan,il saluto di domenica pomeriggio, dopo il convegno, è stato forzatamenteun po' frettoloso, anche perché avevo un impegno dopo poco e sono dovutofuggire. Ti ringrazio ancora tanto per la bella occasione di incontro edi collaborazione. Mi pare che l'esito della giornata di studio siastato positivo: si è parlato di temi nodali dal punto di vista storico econ occhi preoccupati si è anche approfondito l'esame rispettoall'attualità. Spero che il vostro gruppo sia rimasto contento dellamanifestazione in tutti i suoi aspetti: culturali, spirituali...e anchegastronomici!Un caloroso saluto a te…
Leggi tutto...

Resoconto del Corso di Israelogia - Torino Aprile 2013

Scrivo in merito al privilegio e all’onore che mi è stato concesso dipartecipare al corso di Israelogia tenutosi a Torino il 5-6 Aprile,lezioni autorevolmente e saggiamente tenute e condotte dal dottore della Parola Rinaldo Diprose.E’ stata una grande gioia ascoltare con entusiasmo gli insegnamentisobri e competenti su un tema, quello di Israele e del suo rapporto conla chiesa, così importante e delicato, quindi non semplice da trattarema che il professore Diprose ha saputo tenere bene nel suo contesto econ molto sobrietà.Partendo dall’origine benedetta della nascita di Israele e poi spiegando bene quale dovrebbe essere un rapporto maturo della nostra chiesa…
Leggi tutto...

“Quando gli uomini si riconoscono tali, si incontrano e si stimano, malgrado le differenze di pensiero e di religione.”

Nel primo fine settimana di Aprile, nel raduno di Edipi svoltosi a Torino si è respirata, ancora una volta, l’ aria dell’amicizia ebraico-cristiana. Il primo studio è stato tenuto dal Dott. Di Prose sul tema “Israele e la Chiesa” spiegando l’importanza attuale del popolo d’Israele e la Israelologia e suscitando l’interesse dei convenuti. Nella sera seguente il Prof.re Cicchese ha presentato il suo libro nel quale viene sottolineata la sua ricerca della verità, giungendo alla conclusione che il popolo gentile ha peccato di superbia nei confronti di Israele. La serata è stata allietata da un “abbraccio musicale” con la corale…
Leggi tutto...

Israele si libera dalla schiavitù del gas d'Egitto di Fiamma Nirenstein

A una novantina di km da Haifa è cominciata sabato una rivoluzionedestinata a fare onde altissime. Sotto il livello del mare, in un tubodel diametro di 45 centimetri e lungo 150 chilometri, scorre verso ilporto israeliano di Ashdod, a partire da una piattaforma alta 290 metridel peso di 34mila tonnellate, dopo una fatica di 4 anni, una quantitàenorme di gas naturale che modificherà tutti gli attuali equilibrienergetici.Sono 250 milioni di metri cubi di gas naturale contenuti nella riservamarina di Tamar a circa 80 chilometri dalla costa israeliana, e ildoppio ce n’è in quella adiacente di Leviathan, a cui Israele stalavorando.…

Con EDIPI a Torino: un week-end all'insegna di Israele

Nel prossimo week-end a Torino, Israele sarà il protagonista per il XII° Raduno Nazionale di Evangelici d'Italia per Israele. Per l'occasione il pittore torinese Ferruccio D'Angelo (in allegato c.v.) ha preparato una locandina debitamente firmata autografa e a disposizione dei partecipanti. Allegato c'è il curriculum artistico dell'autore. Si inizierà alla sera di venerdì 5 aprile con il corso di Israelologia tenuto dal prof. Rinaldo Diprose. Continuerà anche per tutta la mattinata del sabato sucessivo analizzando il collegamento e l'interazione tra la Chiesa e Israele, attualizzando le analisi e considerazioni anche su fatti ed eventi di drammatica attualità. Il pomeriggio di…
Leggi tutto...

29 marzo 1516, a Venezia nasce il primo ghetto ebreo - Di Enrico Silvestri

Questo anniversario è stato ricordato dalla sezione veneta di EDIPI nel 2006 (490° anniversario) con una giornata di preghiera e richiesta di perdono a Dio finalizzata alla rimozione del contenzioso spirituale territoriale. Per il 2016, 500° anniversario c'è il progetto di realizzare il XV° Raduno EDIPI sull'argomento. Il 29 marzo 1516 il senato veneto obbligò gli ebrei a vivere in unquartiere dotato di due porte, aperte al mattino e chiuse la sera. Lazona ospitava una fonderia, da qui il termine "geto", presto adottato inmolte altre città italiane ed europee. Sconfitta da Napoleone, laSerenissima fu poi anche la prima nel 1797…
Leggi tutto...